LA STORIA - Central Unit

IT
Title
Vai ai contenuti
 
CeNTRAL UNIT
LE PRINCIPALI TAPPE DELLA VITA ARTISTICA DELLA BAND

1980 – Si formano i Central Unit. Ne fanno parte:
Alberto “Poli” Pietropoli (sax, synth, guitar)
Natale Nitti (vocals, synth)
Enrico Giuliani (bass, synth)
Roberto Caramelli (rhythm box, synth, tech, tools)

1982 – Viene pubblicato dalla LM Records il primo E.P. autoprodotto “Loving Machinery”.
Alla formazione si aggiunge il violinista Alvise Cristinelli.

1983 - Per l’etichetta CGD esce l’album “Central Unit”, che si avvale della produzione artistica di Peter Principle, bassista dei Tuxedomoon.

1984 – Il gruppo si scioglie.

2000 – La band si riforma con line-up leggermente modificata:
Alberto “Poli” Pietropoli (sax, flute, keyb)
Riccardo Lolli  (vocals, keyb)
Enrico Giuliani (bass)
Roberto Caramelli (keyb, tech, tools)
Andrea Ventura (drums)

2001 – Autoproducono il CDR “Demos 2001”.

2003 – Siglano un accordo con l’etichetta MP&Records che ristampa in un unico CD il primo EP e il primo album.

2004 – Esce per MP&Records l’album “Internal Cut”
Alle registrazioni collaborano anche:
Marco Tamburini (trumpet, flugelhorn)
Paolo Ballone (guitar)
Ruggero Marchetti (guitar)

2007 – Partecipano col brano “Eternal Caravan Of Reincarnation” al doppio CD “Guitars Dancing In The Light”, tributo a Carlos Santana pubblicato dalla Mellow Records.

2010 – Esce “I See You” (MP&Records), stessa formazione di Internal Cut con le collaborazioni di
Rossana Glorioso (vocals)
Michele Gentile (guitar)
Nello stesso anno partecipano col brano “Giovane Madre” all’album “Tre – Pierrot Lunaire” prodotto e pubblicato da MP&Records.
Poco dopo Roberto Caramelli lascia il gruppo.

2018 - Viene pubblicato in CD e LP, sempre da MP&Records, l’album “Whatever Day Suits You Best”. Il gruppo nel frattempo è diventato un trio: Alberto Pietropoli, Enrico Giuliani e Riccardo Lolli. Andrea Ventura (batteria) diventa un collaboratore fisso dei Central Unit in studio e dal vivo.
Torna ai contenuti